Senza categoria

Ionizzatori d’acqua alcalina

Categorie:
alka gold

Tutti noi beviamo acqua, ma siamo anche consci dell’importanza che essa riveste per la salute?
L’acqua è il maggior costituente del nostro corpo, intervenendo in tutti i nostri processi metabolici:

– assieme al sangue, trasporta i nutrienti alle cellule,
– consente e favorisce la digestione,
– facilita l’eliminazione delle scorie,
– aiuta il sistema di regolazione della temperatura corporea;
– migliora la disintossicazione
Lo ionizzatore d’acqua alcalina è oggi molto importante in ogni economia domestica, perché:
– effettua un’azione depurante sull’acqua di rubinetto,
– rende alcalina l’acqua e la ionizzata,
– trasforma i minerali nell’acqua (soprattutto calcio e magnesio) in forma più assimilabile dall’organismo,
– riduce la dimensione dei gruppi di molecole (i cosiddetti cluster), aumentandone la capacità idratante,
– rende l’acqua leggermente antiossidante, in grado di catturare i radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento,
– tramuta l’acqua in disintossicante perché l’acqua alcalina ionizzata triduce gli acidi presenti nel nostro organismo, aiutando a ripristinare le normali funzioni vitali,
– favorisce l’equilibrio acido-basico nel nostro organismo,
– migliora il gusto dell’acqua, dunque molto migliore per bere e per cucinare.
Caratteristiche dell’acqua dallo ionizzatore d’acqua:
L’acqua alcalina ionizzata prodotta dallo ionizzatore passa attraverso filtri di ultima generazione in grado di eliminare le impurità, il cloro, i metalli pesanti, agenti inquinanti, virus, batteri e altro.
A differenza dei comuni filtri, ad esempio quelli per osmosi inversa, ionizza i minerali disciolti nell’acqua, permettendo loro di attraversare la membrana, aumentandone così la biodisponibilità.
Poiché l’acqua alcalina ionizzata è resa satura di ioni di calcio, l’acido carbonico può formare calcio carbonato, che precipita sul fondo della bottiglia. Ad ogni modo, anche se non la si vede estremamente limpida, nulla cambia perché non c’è alcuna perdita di minerale alcalino.
L’acqua alcalina ionizzata dev’essere conservata in bottiglie di vetro A casa si può conservare l’acqua alcalina ionizzata anche in bottiglie di plastica, in frigorifero, per un paio di giorni, senza che perda la sua alcalinità.
Sang Whang afferma che non ci sono controindicazioni nel bere acqua alcalina ionizzata, basti pensare che occorrono 32 bicchieri di acqua alcalina con pH 10 per neutralizzare gli acidi di un solo bicchiere di cola!
Quindi è importantissimo ingerire un’adeguata quantità di acqua di ottima qualità.

Ionizzatori d’acqua alcalina

Uno ionizzatore d’acqua alcalina è un elettrodomestico che svolge le seguenti funzioni:
– depura l’acqua del rubinetto di casa;
– eroga acqua alcalina ionizzata, neutra e acida;
– trasforma i preziosi minerali disciolti nell’acqua (come calcio e magnesio) nella forma più assimilabile per il nostro organismo;
– aumenta la capacità idratatante dell’acqua riducendo la dimensione dei gruppi di molecole (detti cluster);
– rende l’acqua antiossidante, in grado di catturare i radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento;
– rende l’acqua disintossicante: l’acqua alcalina ionizzata tampona gli acidi presenti nel nostro organismo, aiutando a ripristinare le normali funzioni vitali del nostro organismo;
– favorisce il riprisitino dell’importantissimo equilibrio acido-basico nel nostro organismo;
– migliora il gusto dell’acqua per bere e per cucinare.
Caratteristiche dell’acqua erogata dallo ionizzatore d’acqua:
L’acqua alcalina ionizzata erogata dallo ionizzatore d’acqua alcalina passa attraverso filtri di ultima generazione in grado di eliminare dall’acqua che proviene dall’acquedotto impurità, cloro, metalli pesanti, inquinanti, virus, batteri ecc.
A differenza dei comuni filtri, ad esempio quelli ad osmosi inversa, permette ai minerali disciolti nell’acqua di passare la membrana e ne aumenta la biodisponibilità, perchè li ionizza. Parliamo infatti più precisamente di acqua alcalina ionizzata.
Sebbene siamo tutti consci dell’importanza che l’acqua riveste per la salute, spesso non diamo rilievo alla quantità né alla qualità di quella che è necessario bere quotidianamente.
L’acqua è il principale costituente del nostro corpo, interviene in tutti i processi metabolici del nostro organismo:

– trasporta nutrienti con il sangue alle cellule;
– consente i processi di digestione;
– favorisce l’eliminazione delle scorie;
– modula il sistema di regolazione della
temperatura corporea;
– migliora la disintossicazione
Poiché l’acqua alcalina ionizzata è resa satura di ioni di calcio, l’acido carbonico può formare calcio carbonato, che precipita sul fondo della bottiglia. Ad ogni modo, anche se non la si vede estremamente limpida, nulla cambia perché non c’è alcuna perdita di minerale alcalino.
L’acqua alcalina ionizzata dev’essere conservata in bottiglie di vetro A casa si può conservare l’acqua alcalina ionizzata anche in bottiglie di plastica, in frigorifero, per un paio di giorni, senza che perda la sua alcalinità.
Sang Whang afferma che non ci sono controindicazioni nel bere acqua alcalina ionizzata, basti pensare che occorrono 32 bicchieri di acqua alcalina con pH 10 per neutralizzare gli acidi di un solo bicchiere di cola!
Quindi è importantissimo ingerire un’adeguata quantità di acqua di ottima qualità.